Olivia è una eterea, giovane cameriera parigina che passa il tempo libero tra vecchie librerie o in sella alla sua bicicletta per scoprire angoli nascosti della sua città. Casualmente incontra Jèrèmy, una dolce ventata di ossigeno dopo il suo burrascoso rapporto con Phil, un artista tormentato che l’aveva condotta agli inferi, in una spirale di violenza fisica e psicologica. Tutto sembra andare per il meglio per Olivia, fin quando il terrore globale non stravolge completamente la sua esistenza, obbligandola ancora una volta a delle scelte fondamentali.
Con una scrittura leggera e semplice l’autrice ci racconta le paure dell’Occidente e le incertezze quotidiane di una ragazza dei giorni nostri. Un romanzo di formazione attuale, veloce e limpido, come un’improvvisazione jazz.

Disponibile in formato ebook e cartaceo